Veglia di Pentecoste con il Vescovo

Ai Presbiteri, Religiosi/e, Diaconi permanenti
e a tutti i Fedeli laici e laiche della Chiesa pisana


Carissimi,
il tempo pasquale già ci proietta a rapidi passi verso la Pentecoste che celebreremo la domenica 9 giugno. Come sempre, nella vigilia, alle ore 21, ci ritroveremo in Cattedrale a Pisa per vivere insieme nella preghiera l’attesa del dono dello Spirito Santo.
Quest’anno, nella Veglia di Pentecoste, invito tutta la nostra Comunità diocesana a ringraziare il Signore per la Visita Pastorale che, iniziatasi nell’ottobre 2013, si è conclusa nell’aprile di quest’anno e per consegnare alla nostra Chiesa alcune indicazioni operative che scaturiscono
dalla presa di coscienza delle condizioni in cui si trova la nostra diocesi.

Per questo, fin da ora, invito a partecipare alla Veglia di Pentecoste tutti i membri dei Consigli Pastorali della nostra diocesi, quello diocesano, quelli vicariali e quelli parrocchiali o di Unità Pastorale, proprio perché questi organi di partecipazione ecclesiale si stanno dimostrando sempre più indispensabili per dare compiutezza al cammino della nostra Chiesa pisana.

È ovvio che, insieme ai sacerdoti, ai diaconi permanenti, ai religiosi e alle religiose e ai membri dei vari Consigli Pastorali, sono invitati a partecipare alla Veglia di Pentecoste tutti i fedeli laici, i catechisti, i ministri straordinari della Comunione, i membri dei Consigli Parrocchiali per gli Affari Economici insieme agli aderenti alle Associazioni, ai Gruppi e ai vari Movimenti ecclesiali.

Nella Veglia, tenendo conto delle costatazioni fatte nel corso della Visita Pastorale, consegnerò a tutti i presenti alcune indicazioni operative per orientare le scelte pastorali che come Chiesa pisana dovremo prendere per rendere più efficace il nostro impegno di evangelizzazione e di servizio di carità nella società oltre che nella realtà ecclesiale in cui viviamo.

In attesa di incontrarci, a tutti rivolgo il mio saluto cordiale, con l’augurio che sappiamo accogliere con generosità quanto lo Spirito di Dio suggerisce alla nostra Chiesa, per continuare e far crescere il nostro comune impegno al servizio del Vangelo e della nostra gente.
Cordialmente

+ Giovanni Paolo Benotto
   Arcivescovo


Pisa, 1 maggio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *