Preghiera a Maria Regina della pace

Madonna di Sotto gli Organi – Pisa

Anche questo anno la Chiesa pisana ha celebrato la Solennità di Maria ss. Madre di Dio con una celebrazione eucaristica per la Pace. Il Vescovo Giovanni Paolo Benotto ha dedicato ampiamente l’omelia illustrando e riflettendo sul Messaggio di Papa Francesco per questa LIII Giornata Mondiale della Pace: “La pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica”.

Prima di concludere la celebrazione eucaristica l’Arcivescovo, ai piedi dell’immagine della Madonna di Sotto gli Organi, ha guidato l’Assemblea nella Preghiera a Maria, Regina della Pace.

Claudio


Santa Maria, madre dell’Amore!

Stringendo fra le braccia il tenero frutto del tuo grembo, udisti risuonare nei cieli di Betlemme l’angelico annuncio della pace, primo dono al mondo del Verbo fatto carne.

Volgi amorosa il tuo sguardo sulla notte oscura della nostra terra ancora ripiena di odio e di violenza.

Madre di misericordia!

Donando al mondo il Salvatore, diventasti il ponte misterioso che congiunge la terra al cielo.

Volgi, piena di grazia, il tuo sguardo

su questo mondo devastato da tante ostilità

perché i nemici si aprano al dialogo,

gli avversari si stringano la mano,

i popoli si incontrino nella concordia.

Vergine Maria, regina dell’universo!

Nel nascondimento della casa di Nazareth vivesti con amore semplice e fedele la dimensione quotidiana del rapporto familiare.

Volgi, benedetta tra tutte le donne, il tuo sguardo  su ogni famiglia

e sciogli il ghiaccio dell’indifferenza e del silenzio che rende estranei e lontani i genitori tra di loro e con i propri figli.

Maria, gloria di tutto il creato!

Tu maestra di fede e di sapienza, mantenesti un cuore puro capace di riconoscere la grandezza di Dio e di dire grazie comunque e sempre.

Volgi, serva del Signore, il tuo sguardo su ogni uomo e donna

perché siano capaci di parlare agli altri del cielo che si è fatto vicino

e di promuovere progetti di giustizia, di solidarietà e di pace.

Maria, Madre di Dio, fatto uomo!

Tu, Madre del Cristo, Principe della pace, aiutaci a capire che la prima pace è quella del cuore liberato dal peccato.

Volgi, Regina e Madre della pace, il tuo sguardo su tutti i credenti:

purificati,possano farsi costruttori di pace,

in modo che la città dell’uomo diventi il cantiere laborioso

in cui si realizza la salvezza di Cristo tuo Figlio,

che è la pace vera e duratura.

Amen!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *